preventivo button

 
 
 
 

Ecobonus ed Ecotassa

ecotassa e ecobonus

Ecobonus ed Ecotassa, tutto quello che c’è da sapere

Ecobonus ed Ecotassa auto: cosa sono e quali differenze intercorrono tra di loro

Con l’avvento dell’anno 2019 il mondo della auto è stato scossa da una novità sostanziale che ha generato parecchia confusione; il tutto a seguito della approvazione in via definitiva della legge di Bilancio 2019 tramite la quale si è deciso di dare il via libera ad alcune novità rilevanti proprio in tema di automobili.
Ecotassa ed Ecobonus sono le parole da tenere a mente, concetti legati dalla necessità di ridurre il più possibile le emissioni di Co2 ed altre sostanze nocive nell’atmosfera. Una sorta di meccanismo bonus / malus che prevede al contempo tasse, e quindi sovraprezzi, per i veicoli che inquinano maggiormente a fronte di incentivi economici per chi invece punta su modelli più performanti dal punto di vista dell’inquinamento.
Due facce della stessa medaglia ma che esprimono in sostanza concetti diametralmente opposti: andiamo a vedere da vicino caratteristiche e peculiarità di Ecobonus ed Ecotassa con le relative differenze.

Ecobonus, incentivi per chi inquina meno

L’Ecobonus è un meccanismo che va a premiare i possessori di auto meno inquinanti. Il tutto tramite una riduzione del prezzo di acquisto di veicoli di nuova immatricolazione che può andare da 1.500 a 6.000 euro a seconda delle emissioni.
Più nello specifico l’Ecobonus è rivolto a vetture che presentino emissioni fino a 70 g/km ed il cui prezzo di listino sia inferiore ai 50mila euro. L’incentivo sarà applicato per acquisto di auto nuove secondo il seguente schema:

  • Bonus di 6.000 euro per emissioni da 0 a 20 g/km;
  • Bonus di 2.500 euro per emissioni da 21 a 70 g/km

Questo nei casi di presenza di auto da rottamare; viceversa senza una vettura da portare in rottamazione gli incentivi saranno così calcolati:

  • Bonus di 4.000 euro per emissioni da 0 a 20 g/km;
  • Bonus di 1.500 euro per emissioni da 21 a 70 g/km

Ecotassa, chi dovrà pagare di più?

Al contrario dell’Ecobonus la Ecotassa è un sovraprezzo che determinate tipologie di veicoli dovranno sostenere. La tassa sarà una tantum, quindi da pagarsi una volta soltanto al momento dell’acquisto del veicolo a partire dal 1 marzo e fino al 31 dicembre.
Per quanto riguarda l’importo, anche l’Ecotassa così come l’Ecobonus varierà a seconda dell’entità dell’inquinamento prodotto da un dato veicolo in termini di emissione Co2: in particolare la soglia di riferimento è quella dei 160 g/km di anidride carbonica con tasse graduali.
Chi inquina da 161 a 175 g/km pagherà una ecotassa di 1.100 euro; chi eccede la soglia da 176 fino a  200 g/km pagherà 2.000 euro di Ecotassa; dai 250 g/km in poi la cifra da pagare sarà di 2.500 euro.

Vuoi valutare un auto ecologica con la formula noleggio lungo termine contattaci ed i nostri consulenti ti guideranno nella scelta migliore. 

RICHIEDI ORA IL TUO PREVENTIVO GRATUITO

 

 

Letto 196 volte
Joomla SEF URLs by Artio